Per ovvi motivi anche quest’oggi non commenteremo la partita ma lasciateci fare un  augurio di un pronto riscatto a Mister Cortese, qui di seguito l’intervista al medesimo:

Alessandro Cortese

Come va mister éun piacere vederla di nuovo e grazie per la sua disponibilità per il nostro sito e cominciamo con le domande, con oggi é la quarta sconfitta consecutiva, a questo punto la situazione sta diventando critica cosa ha da dire?

E’ critica per la classifica che ad oggi mi condanna! Purtroppo nel calcio come nella vita di tutti i giorni si fanno delle scelte, a volte volute, a volte obbligate!

Ritiene che sia crisi?

Assolutamente no! oggettivamente  in soli 2 mesi e mezzo di lavoro, con una squadra
totalmente rinnovata e con un modo di pensare di fare calcio diverso da come eravamo abituati a fare, penso che occorre avere pazienza!

Per dare un’ identità ben definita ad una squadra di calcio, non servono miracoli o numeri da circo, bisogna solo lavorare e credere in quello che si sta facendo e soprattutto essere coscienti del proprio potenziale.

Ha intenzione di dimettersi?

No! credo nel lavoro svolto e sono convinto che con l’ aiuto di tutti “calciatori- società  e del nostro pubblico” possiamo risalire in classifica e soprattutto dare entusiasmo a tutta la piazza!

Cos’é che secondo lei non va in questa squadra?

Mi riallaccio a quanto detto sopra, e aggiungo che nonostante le condizioni “ottimali” per allenarci e migliorarci tutti insieme, la fortuna non è stata dalla nostra parte , abbiamo perso  calciatori molto importanti  per infortunio, alcuni si sono espressi sotto le aspettative, abbiamo perso il primo portiere per motivi direi sciocchi, dettati sicuramente dalla giovane età di quest’ ultimo! Non voglio fare la vittima e tanto meno  piangermi addosso.

 Inoltre abbiamo lavorato bene in questo mese tesserando 6 nuovi elementi! ma soprattutto  spero di recuperare prossima settimana  3- 4 giocatori per noi fondamentali!

La prossima partita sarà da ultima spiaggia o ritiene che la sua squadra possa dire ancora la sua?

Possiamo dire la nostra! e spero che i regali siano finiti, perche’ troppi punti abbiamo regalato!

In bocca al lupo mister é alla prossima partita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.